Sergio Sciacca, «La Sicilia», 21 luglio 2013

Il libro… non va letto come una curiosità, ma come opera di poetica fratellanza, di umana sensibilità. Il vasto romanzo viene colto nei tratti essenziali… che ne sono il cuore. Sarà la migliore introduzione alla poesia di Raffaele Pisani, che di poesia fin dai suoi esordi con i grandi poeti di Partenope, ne ha scritta molta.

Sergio Sciacca, «La Sicilia», 21 luglio 2013

 

 

PER ORDINARE IL LIBRO…

Advertisements